Presentazione

La Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio è stata istituita nel 1957 come Corso di Perfezionamento presso la Facoltà di Architettura della “Sapienza” Università di Roma, nel 1960 prenderà il nome di Scuola di specializzazione per lo studio ed il restauro dei monumenti.

La Scuola di Specializzazione si pone come obiettivo l‘acquisizione di un alto profilo professionale nel settore specifico e di un‘autonoma capacità critica e di ricerca combinando, tramite l‘esercizio consapevole del progetto di restauro, rigore metodologico e originalità creativa. La Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio presenta due percorsi: quello tradizionale riguardante la “Conservazione, la manutenzione e il restauro dei beni architettonici e del paesaggio” e un nuovo percorso sulla “Conservazione, la manutenzione e il restauro dei parchi e dei giardini storici”. I corsi hanno un carattere teorico-pratico. Per entrambi i percorsi sono stati elaborati programmi specifici mirando ad un tipo di apprendimento fondato tanto sullo studio quanto sull'esperienza. Il periodo di frequenza presso la Scuola ha la durata di due anni, con la possibilità di un terzo anno a carattere di tirocinio applicativo.

Vi si accede tramite un concorso aperto ai laureati in architettura, ingegneria (edile), lettere (storia dell’arte, archeologia), beni culturali e agli stranieri in possesso di un titolo equipollente.