blank
Gruppo Informatica@Sapienza Informatica@Sapienza
Gruppo Informatica@Sapienza Teledidattica@InformaticaSapienza
Blog IT Meeting Blog IT Meeting

Avvisi

AVVISO
Graduatoria degli ammessi al Percorso di eccellnza

AVVISO IMPORTANTE
Sono attive la procedure di presentazione dei percorsi formativi online

AVVISO IMPORTANTE
Sono disponibili le lezioni videoregistrate del corso di sostegno Elementi di Matematica

Prossime date


11 aprile 2014
SCADENZA
richieste Bando Erasmus a. a. 2014-2015

23 Aprile 2014
Ore 09.00 - 18.30
Pink Hackathon

 
 
Organizzazione > Consiglio di area didattica > Regolamento / Cariche istituzionali / Verbali
Regolamento

 

Regolamento del Consiglio di area didattica in Informatica

Articolo 1

Il Consiglio di area didattica in Informatica (da qui in avanti chiamato Consiglio) regolamenta e delibera su tutte le esigenze didattiche dei seguenti corsi di studio:

  • Corso di laurea quadriennale in Scienze dell'informazione (disattivato)
  • Corso di laurea quinquennale in Informatica (disattivato)
  • Corso di diploma universitario in Informatica (disattivato)
  • Corso di laurea triennale in Informatica
  • Corso di laurea triennale in Tecnologie informatiche
  • Corso di laurea specialistica in Informatica

Articolo 2

Sono membri di diritto del Consiglio tutti i docenti previsti dal DPR 382 del 11/7/80 che tengono insegnamenti nei corsi di studio di cui all'art. 1. Un docente che tenga insegnamenti anche in corsi di studio non menzionati nell'art. 1 potrà far parte del Consiglio purché eserciti una opzione che lo escluda dalla partecipazione ad altri Consigli di area didattica. Fanno altresì parte del Consiglio tutti i ricercatori afferenti al Dipartimento che ne facciano richiesta, secondo quanto deliberato dal CAD del 14 marzo 2011, punto 4 all'odg.

Fanno infine parte del Consiglio un rappresentante del personale non docente e una rappresentanza degli studenti eletta ogni due anni, che parteciperanno per i punti all'ordine del giorno di loro competenza.

L'elenco dei membri del Consiglio viene determinato all'inizio di ogni anno accademico.

Articolo 3

Le sedute del Consiglio sono convocate dal Presidente con comunicazione scritta personale contenente l’ordine del giorno spedita almeno cinque giorni prima della data dell’adunanza, salvo casi d’urgenza. La documentazione relativa all'ordine del giorno è a disposizione dei membri del Consiglio presso la segreteria del Consiglio. Il Consiglio si riunisce in seduta ordinaria almeno quattro volte per ogni anno accademico. Eventuali sedute straordinarie potranno essere convocate dal Presidente su propria iniziativa o su richiesta avanzata da almeno un quinto dei componenti il Consiglio; in quest’ultimo caso la seduta dovrà essere convocata entro 20 giorni dal ricevimento della richiesta.

L’ordine del giorno di ciascuna seduta viene definito dal Presidente. I membri del Consiglio possono ottenere l’inserimento in esso di specifici argomenti tramite richiesta scritta firmata da almeno un quinto dei componenti il Consiglio. La modifica dell’ordine di trattazione dei punti all’ordine del giorno può essere richiesta in qualsiasi momento da un membro del Consiglio con una mozione d’ordine che deve essere votata immediatamente e approvata con il voto favorevole di almeno i due terzi dei presenti. L’inserimento di nuovi punti all’ordine del giorno deve essere richiesto immediatamente dopo l’apertura della seduta del Consiglio da un membro del consiglio con una mozione d’ordine che deve essere votata immediatamente e approvata con il voto favorevole di almeno i due terzi dei presenti.

Il Presidente convoca il Consiglio in forma ristretta quando richiesto dalle norme vigenti. Il Presidente del Consiglio viene eletto ogni tre anni fra i docenti di ruolo di prima fascia membri di diritto con le norme previste dall'art. 94 del DPR 382 dell'11/7/80. Egli non può essere eletto per più di due mandati consecutivi. In caso di indisponibilità dei docenti di prima fascia può essere eletto fra i docenti di seconda fascia aventi gli stessi requisiti; in quest'ultimo caso il Consiglio, nella forma ristretta ai professori ordinari, viene convocato dal Decano.

Articolo 4

Il Consiglio delibera o esprime pareri:

  • sui manifesti dei corsi di studio di cui all'art. 1;
  • sugli insegnamenti da attivare o disattivare;
  • sull'affidamento degli insegnamenti;
  • sui piani di studio degli studenti, sui trasferimenti ed abbreviazioni di corso;
  • sulla regolamentazione di accesso ai corsi di studio;
  • su quanto richiestogli dall'ateneo o dalla facoltà.

Articolo 5

Il Consiglio può delegare parte delle sue prerogative al Presidente. Sia il Consiglio che il Presidente possono delegare parte delle loro prerogative a Commissioni o a singoli docenti ed, in particolare, possono essere istituite Commissioni didattiche per ogni corso di studio di cui all'art. 1.

Articolo 6

Copia dell'elenco dei membri del Consiglio è depositata presso la segreteria del Consiglio.

Copie conformi dei verbali delle sedute del Consiglio sono consultabili a richiesta dei membri del Consiglio presso la Segreteria del Consiglio, non appena i verbali siano stati compilati e firmati, entro e non oltre due settimane dalla seduta stessa. Copia del presente regolamento, e di ogni eventuale modifica dello stesso, è disponibile per i membri del Consiglio presso la segreteria del Consiglio.

L'attuale regolamento, l'elenco dei membri del Consiglio determinato all'inizio di ogni anno accademico, con ogni successivo eventuale aggiornamento, saranno consultabili sul sito Web del Consiglio contestualmente alla messa a disposizione presso la segreteria del Consiglio. Copie conformi dei verbali delle sedute del Consiglio saranno consultabili sul sito Web del Consiglio da parte del personale autorizzato nel rispetto delle norme riguardanti la riservatezza dei dati personali.

Articolo 7

Per quanto non espressamente disciplinato dal presente regolamento si rinvia all'ordinamento universitario. Il Consiglio può modificare questo regolamento con la maggioranza dei voti degli aventi diritto.
 

 

 

 @ Dipartimento di Informatica  Mappa | Home