TEATRO: Le commedie di Eduardo

NAPOLI MILIONARIA!
Tre atti
Cantata dei giorni dispari

TRAMA
Gennaro Jovine, povero abitante di un "basso" napoletano, durante la guerra, assiste impotente alla borsa nera che la moglie Amalia e i figli fanno per sopravvivere, e, durante un sopralluogo della polizia, č costretto a fingersi morto per non far scoprire la merce. Gennaro viene fatto prigioniero e Amalia intrattiene un'amicizia, non solo d'affari, con il giovane Errico Settebellizze, mentre la figlia Maria Rosaria rimane incinta di un soldato americano, e il figlio diventa ladro d'auto. Gennaro ritorna improvvisamente dalla prigionia, mentre tutto il vicolo festeggia a casa sua il compleanno di Errico. Nell'euforia generale nessuno vuole ascoltare le sue vicende. Gennaro abbandona il pranzo e va a vegliare Rituccia, la figlia pił piccola, gravemente ammalata. A fornire la medicina giusta sarą il ragionier Spasiano, a cui Amalia, con la borsa nera, ha tolto ogni bene: "ha da passą 'a nuttata" per superare la crisi di Rituccia, della famiglia, di Napoli.